Batterie di accumulo: che cosa sono e a cosa servono?

Non puoi accendere il sole? Le batterie di accumulo possono farlo… o quasi.

Mercato energetico
Energia green
Batteria di accumulo

Ti è mai capitato di vedere lunghe file di scatole bianche?

Potrebbero sembrarti un po' insignificanti, ma in realtà sono degli strumenti rivoluzionari: enormi batterie, ovvero sistemi di accumulo, che permettono di immagazzinare energia.

Cosa sono le batterie di accumulo?

Secondo il GSE, un sistema di accumulo è un insieme di dispositivi, apparecchiature e logiche di gestione e controllo, funzionale ad assorbire e rilasciare energia elettrica. 

Dalle grandi batterie alle più piccole batterie intelligenti presenti nelle case, la capacità di immagazzinare energia è un aspetto chiave per sfruttare le energie rinnovabili su larga scala in quanto abilita la flessibilità della rete, creando un sistema più intelligente, complesso e dinamico, non diverso da internet.

Flessibilità ed energia rinnovabile

Negli ultimi anni, abbiamo compreso la minaccia rappresentata dai combustibili fossili per il nostro pianeta e abbiamo iniziato ad utilizzare fonti più pulite ed ecologiche, come l'energia eolica e solare.

Tuttavia, l'energia rinnovabile è per natura "intermittente": non possiamo sapere con certezza quando soffierà il vento o splenderà il sole; non possiamo semplicemente "accendere" le rinnovabili quando vogliamo.

In alcune giornate particolarmente ventose abbiamo molta più energia eolica di quella necessaria e dobbiamo spegnere i generatori eolici per proteggere la rete elettrica. È un vero e proprio spreco di energia pulita, soprattutto se si considera che quando la domanda di energia raggiunge i picchi (di solito tra le 16 e le 19 della sera, quando il sole è basso) la rete deve ricorrere ai generatori alimentati da combustibili fossili per coprire il fabbisogno.

I dispositivi di stoccaggio dell'energia possono caricarsi quando le fonti rinnovabili sono abbondanti (e quindi l'energia è al suo prezzo più basso e più verde) per poi rimandarla alla rete per fornire alle case vicine energia più pulita quando ce n’è bisogno.

In questo modo è possibile trasformare l'energia erratica e discontinua del sole e del vento in una fornitura stabile, controllabile, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Ed è così che i sistemi di accumulo sbloccano la "flessibilità": immagazzinando gli elettroni generati da fonti rinnovabili quando sono disponibili, ora abbiamo un modo per "accendere" l'energia verde quando ne abbiamo bisogno.

Batterie di accumulo in Octopus Energy

La nostra piattaforma intelligente, Kraken, controlla attualmente centinaia di batterie in tutto il Regno Unito, in grado di immagazzinare 1,2 GWh di energia: una quantità di spazio di stoccaggio pari alla metà dei 350.000 veicoli elettrici del Regno Unito. 

Secondo la National Infrastructure Commission, i programmi di energia intelligente come quelli attivati da Kraken potrebbero far risparmiare al Regno Unito 8 miliardi di sterline all'anno, sfruttando al meglio le energie rinnovabili più economiche ed ecologiche e riducendo la necessità di costosi aggiornamenti delle infrastrutture.

Pubblicato il 19 maggio 2023
Alessandra Corsi
Alessandra CorsiContent Strategist

Ti potrebbero interessare anche